Conosciamole meglio

ZANZARE TIGRE E ZANZARE COMUNE: Quali le differenze?
Zanzara Normale Zanzara Normale
  ZANZARA COMUNE ZANZARA TIGRE
CARATTERISTICHE FISICHE Lunghezza 0,8-1,5 mm. È la zanzara classica di colorazione marrone, più diffusa negli ambienti urbanizzati. Lunghezza 0,8-1,5 mm. L’insetto adulto è di colore scuro, presenta una linea bianca sul dorso e delle striature bianche sulle zampe.
ORIGINE Le origini delle prime specie di zanzare sono molto lontane. Vi sono resti fossili che dimostrano l’esistenza di specie affii a quelle moderne già 50 milioni di anni fa. È comparsa in Italia negli ultimi 10-15 anni, a causa di condizioni climatiche di maggior caldo umido. Si dice che sia stata “importata” dal sud-est asiatico come conseguenza dei maggiori scambi commerciali (es. pneumatici in container).
PERIODO DI INFESTAZIONE Marzo-Novembre (dipende dalle temperature). Marzo-Novembre (dipende dalle temperature).
DOVE VIVONO Prevalentemente in luoghi vicini a ristagni d’acqua e ricchi di umidità. Presenti anche nelle aree con vegetazione, ma in minor misura. Luoghi umidi e quindi tutte le aree in cui vi è vegetazione, siepi, cespugli, prati, ma anche balconi e piccole aree verdi.
DOVE DEPOSITANO LE UOVA Le uova vengono deposte sulla superficie dell’acqua stagnante: sottovasi, pozzetti, tombini, ecc.
È in grado di deporre fino a 500 uova che arrivano a maturazione in un periodo che va da 4 giorni a 1 mese.
Le uova vengon odeposte sulle pareti interne di contenitori, anfratti, teli in plastica, grondaire, in cui è presente acqua stagnante.
Le uova si schiudono quando vengono sommerse dall’acqua, ne fuoriescono larve che nel giro di 7-15 giorni diventano insetti adulti.
VITA MEDIA La durata della vita dell’insetto adulto è fino a 3 settimane all’aperto, anche qualche mese in stanze chiuse. La durata della vita dell’insetto adulto è fino a 3 settimane all’aperto, anche qualche mese in stanze chiuse.
COMPORTAMENTO La zanzara femmina è la specie aggressiva verso l’uomo e gli animali. Il periodo di maggiore aggressività è dal crepuscolo per tutta la notte. La zanzara femmina è la specie aggressiva verso l’uomo e gli animali. È maggiormente aggressiva rispetto alla zanzara comune, in quanto punge ripetutamente. È più attiva nelle ore diurne.
COSA LE ATTRAE Calore corporeo, respiro dell’uomo e degli animali, profumi intensi, tonalità scure. Calore corporeo, respiro dell’uomo e degli animali, profumi intensi, tonalità scure.
PUNTURA Pruriti. Procurano gonfiori e irritazioni persistenti, pruriginosi o emorragici, talvolta anche dolorosi.
PERICOLI PER LA SALUTE La zanzara comune può essere vettore di malattie umane ed animali (es. WEST NILE e FILARIA). La zanzara può essere anche un vettore di malattie (es. CHI KUNGUNYA e DENGUE).